Emergenza urgenza

Il plauso dal presidente Castro

Palermo, salvato centauro precipitato in un piccolo dirupo: encomio della Seus ai soccorritori del 118

Caricato su una barella e imbracato per consentirne la risalita in sicurezza sul piano stradale. Intervento in sinergia con Centrale operativa e vigili del fuoco.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Un soccorso dal punto di vista logistico molto difficoltoso, in un piccolo dirupo, con le torce ad illuminare il buio e un centauro ferito e riverso a terra dopo un volo di alcuni metri. Obeso, con trauma cranico e al torace, fratture ed escoriazioni varie, è stato caricato su una barella e imbracato per consentirne la risalita in sicurezza sul piano stradale, nella zona dell’area industriale di Brancaccio. Dopo avere ricevuto le prime cure dal 118 è stato trasportato in codice rosso dall’ambulanza medicalizzata all’Arnas Civico e ora è fuori pericolo.

In sintesi sono stati questi i momenti concitati di un intervento di alcune sere fa per il quale i soccorritori della Seus Francesco Paolo Siragusa e Mario Bucchia hanno ricevuto un encomio dal presidente Riccardo Castro, il quale ha lodato “l’ottimo lavoro di squadra” che hanno condotto insieme agli altri due componenti dell’ambulanza, cioè il medico Annalisa Mucè e l’infermiere Giuseppe Menzo.

«I nostri operatori hanno portato a termine con successo un intervento emblematico di come spesso i soccorritori del 118 affrontano e superano anche notevoli difficoltà logistiche per adempiere alla propria missione, cioè quella di salvare vite. Complimenti per l’ottimo lavoro di squadra, condotto in raccordo con la Centrale operativa del 118 Palermo-Trapani e in sinergia con gli altrettanto eccellenti vigili del fuoco».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche