Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
risarcimento ospedale bambini aggressione

ASP e Ospedali

L'aggiornamento

Palermo, restano gravi le condizioni dei due bimbi ricoverati con Covid

Il più piccolo ha soltanto due mesi e ieri sera è stato trasferito nella terapia intensiva neonatale Covid dell’ospedale “Cervello".

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Rimangono gravi le condizioni dei due bambini fragili che ieri sono stati ricoverati all’ospedale “Di Cristina” di Palermo a causa del contagio da Sars-Cov-2. Il più piccolo ha soltanto due mesi e ieri sera è stato trasferito nella terapia intensiva neonatale Covid dell’ospedale “Cervello”. La bambina di 11 anni è invece rimasta all’ospedale dei Bambini dell’Arnas Civico. «È necessario vaccinarsi proprio per evitare che si verifichino questo genere di situazioni. I bambini e i soggetti fragili saranno protetti solo quando si svilupperà l’immunità di comunità- dichiara ad Insanitas Desiree Farinella, direttore sanitario del “Di Cristina”- La variante Delta è altamente contagiosa, per i bambini non è ancora confermato che di tratti di questa variante, lo sapremo più tardi, ma è questa la circolazione virale prevalente in Italia in questo momento. Ricordiamo che si possono vaccinare tutti i bambini dai 12 anni in su, sia presso la nostra struttura dedicata ai bambini che presso i centri vaccinali. In caso di soggetti fragili che non possono vaccinarsi è necessario che i nuclei familiari siano immunizzati a loro protezione».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati