Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

La lettera

Ottantenne salvato all’Arnas Civico, dal figlio una lettera di ringraziamento

Il plauso per l'esito positivo di una complessa seduta operatoria congiunta delle equipe della Cardiologia interventistica e della Chirurgia vascolare.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. «Non ci sono parole per esprimere la gratitudine mia e di tutta la mia famiglia». Sono alcune parole del figlio dell’ottantenne salvato nei giorni scorsi all’Arnas Civico grazie a una seduta operatoria congiunta delle equipe della Cardiologia interventistica e della Chirurgia vascolare.

Così come riportato da Insanitas, il paziente presentava simultaneamente una patologia coronarica complessa e severa patologia vascolare. «Dopo tante difficoltà ad accogliere mio padre in altri ospedali, il prof. Talarico non ha esitato ad intervenire su un soggetto di ottanta anni e con una condizione clinica di estrema gravità, salvandogli la vita», si legge nella nota in cui si elogiano «professionalità, umanità e tempestività».

Da qui il ringraziamento a tutta l’equipe operatoria e al personale del reparto e un elogio «al segretario sign. Campo, sempre disponibile e cordiale».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati