Case di cura

L'annuncio

Ospedalità privata in Sicilia, la Regione firma il decreto per l’assegnazione delle risorse

Il presidente Tropea: «Siamo soddisfatti, si è tenuto conto degli accordi regionali sottoscritti nel 2020 con la nostra associazione e che hanno a fondamento il principio di integrazione tra pubblico e privato».

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. L’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza ha firmato il decreto che stanzia i budget per l’anno 2021 destinati all’ospedalità privata siciliana. Il provvedimento, tenendo conto degli sforzi organizzativi compiuti dalle strutture associate ad Aiop nei due anni di pandemia, destina risorse straordinarie derivanti dai fondi nazionali per la gestione dell’emergenza e per la riduzione delle liste d’attesa, ponendo particolare attenzione alla produzione di prestazioni di alta complessità erogate dal comparto.

Il decreto nella sua declinazione recepisce con gli impegni reciprocamente assunti da Regione e Aiop, dedicando la corretta attenzione al comparto delle strutture private che, nel periodo emergenziale, hanno accolto pazienti trasferiti dai pronto soccorso e che, erogando prestazioni ad “alta complessità”, hanno contribuito alla riduzione della mobilità passiva.

«La firma del decreto- afferma il presidente di Aiop Sicilia, Carmelo Tropea (nella foto)– arriva dopo un lungo e costruttivo confronto con l’assessorato regionale alla Salute in un periodo particolarmente difficile per via dell’emergenza sanitaria determinata dalla pandemia. Siamo soddisfatti delle valutazioni compiute dalla Regione, che ha tenuto conto degli accordi regionali sottoscritti nel 2020 con la nostra associazione e che hanno a fondamento il principio di integrazione tra pubblico e privato».

«Le nostre strutture- continua Tropea- nel corso della pandemia hanno sperimentato forme di collaborazione virtuose con il sistema sanitario pubblico e nonostante le difficoltà organizzative, dettate dall’incedere dei contagi, non si sono tirate indietro ed hanno fatto la loro parte erogando prestazioni necessarie alla tenuta del sistema salute regionale. Il nostro comparto ha fornito un importante supporto per decongestionare, inoltre, gli ospedali pubblici e i pronto soccorso contribuendo significativamente alla riduzione delle liste d’attesa».

«L’Aiop, nel ringraziare l’assessore Ruggero Razza e il direttore dell’assessorato alla Salute Mario La Rocca per la sensibilità e l’attenzione dimostrate- conclude Carmelo Tropea- è sempre pronta a fornire sostegno e proposte per il miglioramento del sistema sanitario nel suo complesso e per andare incontro con tempestività, efficienza e senso di responsabilità alla domanda di salute dei siciliani».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche