ospedale mobilità siracusa posti letto

ASP e Ospedali

L'annuncio dell'Asp

Ospedali di Lentini e Avola, raddoppiano i posti letto destinati ai reparti di Rianimazione

L'incremento reso possibile dall'arrivo di nuove unità infermieristiche che hanno partecipato ad un avviso di mobilità interna.

Tempo di lettura: 2 minuti

SIRACUSA. I reparti di Rianimazione degli ospedali di Avola e Lentini da oggi (lunedì) avranno a disposizione ulteriori due posti letto, passando rispettivamente da due, attualmente attivi dalla prima fase della loro istituzione, a quattro per ognuno dei due ospedali.

L’incremento dei posti di rianimazione a nord e a sud della provincia aretusea è stato reso possibile dall’arrivo di nuove unità infermieristiche che hanno partecipato ad un avviso di mobilità interna avviato proprio per garantire l’ampliamento ed un migliore funzionamento del servizio.

A darne notizia la Direzione strategica dell’Asp di Siracusa: «Con l’attivazione degli ulteriori posti di rianimazione nei due ospedali, di cui abbiamo già dato informativa alla Centrale operativa 118- sottolinea il commissario straordinario Salvatore Lucio Ficarra assieme ai direttori sanitario e amministrativo Anselmo Madeddu e Giuseppe Di Bella (nella foto) incrementiamo la rete di emergenza-urgenza nella nostra provincia avendo oggi a disposizione sedici posti letto di rianimazione dislocati negli ospedali Umberto I, Avola e Lentini e riducendo oltretutto il disagio per i pazienti di dover fare ricorso a strutture di altre province»

A breve saranno operativi anche gli ulteriori due posti di rianimazione rispettivamente negli ospedali di Avola e Lentini completando così il numero dei posti previsti dall’Assessorato regionale della Salute per le rianimazioni dei due presidi ospedalieri siracusani.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.