ospedale Siracusa crollo

Ospedale Umberto I di Siracusa, potenziamento in arrivo per il Pronto soccorso

18 Giugno 2019

La direzione generale dell’Asp ha completato le procedure di gara che vedranno nei prossimi giorni l’aggiudicazione, l’affidamento e l’avvio di interventi di ristrutturazione e ampliamento anche dell’Unità di Terapia intensiva coronarica.

 

di

La direzione generale dell’Asp di Siracusa ha completato le procedure di gara che vedranno nei prossimi giorni l’aggiudicazione, l’affidamento e l’avvio di importanti interventi di ristrutturazione e ampliamento del Pronto soccorso e dell’Unità di Terapia intensiva coronarica dell’ospedale Umberto I.

La durata prevista dei lavori sia per il Pronto soccorso che per l’Utic sarà di circa 5 mesi e avrà un costo, il primo di 485 mila euro oltre Iva finanziato con fondi regionali, il secondo di 500 mila euro oltre Iva assegnati dall’Assessorato regionale alla Salute all’interno del Piano di investimenti finanziati con risorse GSA.

“Siamo assiduamente impegnati, malgrado i limiti strutturali esistenti- dichiara il direttore generale dell’Asp di Siracusa, Salvatore Lucio Ficarra– a migliorare il confort e i livelli di servizio dei reparti dell’ospedale aretuseo con particolare riguardo prioritario a quelli deputati alla emergenza”.

I lavori di ristrutturazione e adeguamento del Pronto soccorso dell’ospedale di Siracusa, progettati dall’Ufficio Tecnico aziendale, sono finalizzati a rendere più funzionali ed adeguati gli ambienti con il rinnovo delle finiture dell’edificio, manutenzione e ristrutturazione di tutti i locali esistenti, ridistribuendone le funzioni e gli spazi, apportando modifiche interne senza alterare volumi e superfici.

Gli spazi destinati al triage saranno ristrutturati con la realizzazione di un’attesa deambulanti posta all’interno del reparto per consentire il monitoraggio e la supervisione del paziente che attende il proprio turno in funzione della priorità del codice assegnatogli, così come gli spazi destinati alla gestione delle emergenze e gli ambulatori, le stanze di osservazione breve intensiva, i locali destinati al deposito ed alla refertazione e quelli destinati al lavoro infermieri e all’isolamento.

Sarà realizzata una completa ristrutturazione con ammodernamento di pavimentazioni, infissi ed impianti elettrici, speciali e di trattamento dell’area.

L’effettivo inizio dei lavori sarà condizionato da attività logistico-organizzative preliminari necessarie per il trasferimento del reparto interessato dall’intervento progettuale nei locali attualmente destinati ad ambulatori di Ostetricia e Ginecologia, nel medesimo piano all’interno del presidio, in maniera tale da mantenere l’operatività del reparto.

“La complessità dell’intervento– spiega il direttore generale- è legata a svariati fattori che hanno comportato un’attenzione particolare alla pianificazione e progettazione delle opere che si intende realizzare. Basti pensare alla necessità di continuare a mantenere funzionale l’attività sanitaria del pronto soccorso con tutti i servizi essenziali che offre alla collettività, prestando particolare attenzione all’interferenza del cantiere oggetto degli interventi con l’accesso al pubblico”.

Gli importanti lavori di ampliamento e manutenzione straordinaria anche nel reparto Utic dell’ospedale di Siracusa consentiranno la realizzazione di 8 posti letto di Terapia intensiva coronarica e servizi accessori con la ridistribuzione degli ambienti e l’ammodernamento di pavimentazioni, infissi ed impianti elettrici e speciali.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV