Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
siracusa prelievo organi ospedale Siracusa crollo

ASP e Ospedali

La denuncia del deputato Pippo Gennuso

Ospedale di Siracusa, drenaggio dei pazienti effettuato con un bidone? Chiesta un’ispezione

La denuncia del deputato regionale Pippo Gennuso: «I responsabili di questo degrado debbono andare a casa, Gucciardi in testa».

Tempo di lettura: 2 minuti

SIRACUSA. Una foto eloquente (vedi qui giù), e una denuncia molto dura. Pippo Gennuso, deputato regionale, tuona: «Le immagini che stanno circolando su internet sulla sporcizia all’ospedale Umberto I di Siracusa sono l’esempio di una Sanità allo sbando. I responsabili di questo degrado debbono andare a casa».

L’immagine eloquente di questo degrado denunciato dal parlamentare dell’Ars è quella di un bidone qualsiasi che, a quanto sembra, sarebbe utilizzato per le operazioni di drenaggio dei pazienti.

Da qui la protesta di Gennuso: «Non mi sono mai sbagliato quando affermavo che l’Asp intende risparmiare sulla salute dei cittadini. In questo ospedale che continuo a definire “un’officina meccanica”, per effettuare un drenaggio non vengono utilizzati i protocolli sanitari dovuti, ma si utilizza anche un bidone di plastica di quelli che si acquistano nei supermercati per mettere la benzina o altre sostanze liquide. Ma non andrebbero utilizzate le apposite sacche? Probabilmente il bidone viene riciclato: svuotato e poi riutilizzato per altri pazienti».

Inoltre il deputato dell’Ars punta l’indice contro una presunta assenza di pulizia in quello stesso reparto, riferendosi in particolare a docce, bagni e pavimenti.

«Di fronte a questo degrado- conclude Gennuso- l’assessore regionale alla Sanità Baldo Gucciardi dovrebbe dimettersi. E ci sono responsabilità pure dei deputati siracusani che sostengono questo governo. Faccio appello a tutti i parlamentari della provincia di Siracusa invitandoli alla mobilitazione per una Sanità più efficiente e di fare un’ispezione collettiva all’Umberto I per verificare lo stato dei luoghi ed i servizi».

Insanitas ha contattato l’Asp di Siracusa per chiedere una replica: clicca qui per visionarla.

E sulla vicenda interviene pure l’assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi, che la giudica “vergognosa”: clicca qui

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati