ASP e Ospedali

Il dopo Covid-19

Ospedale Sant’Elia, ritorna nella sua sede il reparto di Urologia

Nella stessa ala anche 4 posti letto per la Endocrinochirurgia. Entro il mese di giugno, poi, sarà aperto anche il reparto di Gastroenterologia.

Tempo di lettura: 3 minuti

Sempre più vicini al ripristino della situazione quo ante Covid all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta, dopo il disaccorpamento di Chirurgia vascolare e Neurochirurgia, una nuova suddivisione dei reparti. Oggi, torna a casa, al quinto piano del nosocomio, Urologia con 10 posti letto. Nella stessa ala anche 4 posti letto per la Endocrinochirurgia. Due i posti in day hospital che i due reparti utilizzeranno congiuntamente.

Entro il mese di giugno, poi, sarà aperto anche il reparto di Gastroenterologia. Inoltre, a breve sarà resa nota la delibera sulle prestazioni aggiuntive atta ad accorciare le lunghe liste d’attesa per le prestazioni sanitarie riguardanti quasi tutte le specialistiche presenti al S. Elia.

«Di fatto stiamo consegnando all’intera struttura 14 posti letto in più e 2 posti in day hospital. Diciamo all’intera struttura perché i benefici saranno dell’intero nosocomio, a partire dal Pronto soccorso che avrà 14 ulteriori posti dove ricoverare i pazienti, ricreando la situazione pre pandemia. La Chirurgia, prima accorpata con l’Urologia, ritorna ad avere tutti i suoi posti letto– dichiara il commissario straordinario Alessandro Caltagirone– Abbiamo risistemato interamente il reparto che era stato utilizzato per altre esigenze e torniamo alla normalità. Entro fine mese verrà aperto il reparto di Gastroenterologia che da San Cataldo arriva al S. Elia lasciando al Raimondi solo le attività ambulatoriali».

Il reparto sarà operativo già da oggi. «Finalmente, nel periodo post pandemia, consegniamo i locali al reparto di Urologia che torna nella sua sede storica. Già da oggi pomeriggio i pazienti rientreranno nel nuovo reparto con un congruo aumento dei posti che da 4 passano a 10 più 2 in day hospital- spiega il direttore di presidio Benedetto Trobia– Inoltre, nella stessa ala c’è l’Endocrinochirurgia con 4 posti letto. Ci aspettiamo un congruo aumento dei pazienti ricoverati e degli interventi chirurgici con una ricaduta positiva sulla popolazione».

«Dopo tre anni torniamo nel nostro reparto di origine. Causa pandemia con spirito di sacrificio, insieme ai colleghi, abbiamo lavorato con i reparti unificati. Oggi torniamo a casa con il bene placito della direzione strategica che si è impegnata a riaprire una Urologia totalmente rinnovata. Con immensa gioia si ricomincia da qui» dice il direttore facente funzioni Calogero Cordaro. Un nuovo inizio per la Endocrinochirurgia che finalmente ha 4 posti letto su cui contare per portare avanti le sue attività.

«L’inizio di un percorso e la realizzazione di un sogno, dopo tanti anni di lavoro e di risultati ho un reparto per me e per i miei pazienti. Pazienti che prima erano costretti ad andare fuori Caltanissetta per farsi operare in altre strutture oggi hanno un punto di riferimento al S. Elia. Dopo più di duemila interventi, solo di tiroidectomia, il nuovo reparto con la degenza e tutto il personale che mi collabora e assiste. Per me è una grandissima soddisfazione, un punto d’arrivo e di rilancio della mia attività», queste le parole del direttore di Endocrinochirurgia Francesco Scaffidi Abbate.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche