ASP e Ospedali

A Caltanissetta

Ospedale Sant’Elia, inaugurata la degenza dell’Otorinolaringoiatria

I pazienti ricoverati finora erano stati dislocati nei reparti prima di Ortopedia e poi Neurochirurgia. Tra gli intervenuti l'assessore Volo.

Tempo di lettura: 3 minuti

CALTANISSETTA. Inaugurata la degenza del reparto di Otorinolaringoiatria all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta diretto da Francesco Paolo Manzella. Cambierà la qualità dell’assistenza ai pazienti ricoverati che, fino a oggi, erano stati dislocati nei reparti prima di Ortopedia e poi Neurochirurgia con 2 posti letto. Sono 10 i posti letto in totale nell’Unità operativa, 4 dedicati e 6 che saranno utilizzati per l’abbattimento delle liste d’attesa a utilizzo di tutte le specialità chirurgiche.

Presenti le autorità civili, militari, religiose e politiche del territorio, la direzione strategica e una folta rappresentanza di medici del nosocomio nisseno.

«L’attivazione della degenza rappresenta una svolta nella qualità dell’assitenza e per questo ringrazio il direttore Ficarra che si è dimostrato particolarmente sensibile alle mie richieste più volte reiterate per l’attivazione. Potremo migliorare l’assistenza ai pazienti che verranno ricoverati nel reparto di Ororinolaringoiatria per emergenze-urgenze respiratorie ed emorraggiche che possano occorrere nella nostra specialità. I malati troveranno il personale medico e tutte le attrezzature disponibile per prestare loro assistenza. Continueranno, dal punto di vista delle prestazioni, l’attività chirurgica, di ricovero ordinario, in day ospital e day service e l’attività ambulatoriale con studio della funzionalità uditiva e vestibolare e tutto quello che qualifica un reparto di Otorinolaringoiatria”, afferma Francesco Paolo Manzella.

«Una giornata bellissima perchè al reparto sono stati consegnati locali magnifici per la degenza; quindi la possibilità di fare ambulatorio, di fare day surgery ma eventualmente di trattenere per alcuni giorni, laddove la necessità clinica lo richieda, il paziente in ambiente confortevole e adeguato ai bisogni di assistenza. Un ringraziamento alla direzione strategica dell’Asp2 di Caltanissetta, il commissario straordinario Salvatore Lucio Ficarra, il direttore sanitario dell’azienda Luciano Fiorella e il direttore di presidio Benedetto Trobia per l’impegno e la rapidità nella realizzazione della degenza», ha commentato l’assessore regionale alla Salute Giovanna Volo.

Il commissario straordinario Salvatore Lucio Ficarra ha precisato l’importanza della degenza in reparto, resa possibile in meno di due mesi, e l’attivazione di un nuovo servizio di Otorinolaringoiatria al pronto soccorso: «Al momento dell’insediamento il direttore del reparto ha evidenziato la mancanza di posti letto. Ci siamo immediatamente attivati, mancavano pochi infermieri e li abbiamo reclutati, e contestualmente abbiamo dato disposizione per la riattivazione della guardia attiva h24, prima solo parziale, sotto forma di pronta disponibilità di otorino al pronto soccorso; i cittadini avranno quindi un duplice servizio: quello alberghiero, di ricovero, e quello di pronto soccorso».

«Una giornata importante che testimonia l’attenzione rivolta dalla direzione generale e dell’Assessorato per gli ospedali in genere, e per quello di Caltanissetta, oggi in particolare, per offrire alla popolazione un’assistenza sempre migliore», aggiunge il direttore sanitario Luciano Fiorella.

«Insieme ai 4 posti previsti, 2 di degenza ordinaria e 2 di day hospital, abbiamo collocato i 6 posti di indistinti che verranno assegnati di volta in volta dalla direzione di presidio alle Unità operative chirurgiche che hanno la necessità di abbattere le liste d’attesa. Un ulteriore spazio dove ospitare i pazienti bisognevoli di interventi chirurgici che abbiamo intensificato considerevolmente iniziando con Chirurgia generale e l’Ortopedia, discipline che ormai operano ogni giorno», dice il direttore di presidio Benedetto Trobia.
.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche