Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

La denuncia del sindacato

Ospedale Sant’Elia di Caltanissetta, paziente rompe un vetro del Sert

Aggredito verbalmente il personale del reparto, come rende noto il sindacato Fsi-Usae sollecitando un servizio di videosorveglianza.

Tempo di lettura: 1 minuto

CALTANISSETTA. Momenti di tensione questa mattina al Sert dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta. Un paziente, in attesa di essere visitato, stanco dell’attesa ha rotto un vetro del reparto e aggredito verbalmente il personale.

«Poteva essere l’ennesima aggressione fisica al personale medico infermieristico negli ospedali siciliani. Stavolta è accaduto al Sert dell’ospedale S. Elia di Caltanissetta dove i pazienti tossicodipendenti si recano quotidianamente al reparto per le cure», rende noto Calogero Coniglio (nella foto), Segretario Regionale della Fsi-Usae, Federazione Sindacati Indipendenti (organizzazione costituente della confederazione Unione Sindacati Autonomi Europei).

Salvatore Ballacchino (Segretario Territoriale Caltanissetta/Agrigento) dichiara: «Considerata la delicatezza di un reparto particolare come quello del Sert chiederemo formalmente alla direzione che venga assegnato il servizio di vigilanza».

«Esprimiamo piena e incondizionata solidarietà al personale sanitario, vittima di continue violente aggressioni fisiche e verbali che si consumano quotidianamente negli ospedali siciliani», concludono Ballacchino e Coniglio.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati