Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
chirurgia endoscopica

ASP e Ospedali

Inaugurata una sala

Ospedale Sant’Antonio Abate, nuove tecnologie per la Chirurgia endoscopica urologica

Al via una sala con apparecchiature d'alta tecnologia.

Tempo di lettura: 2 minuti

È stata inaugurata questa mattina dal commissario dell’Asp di Trapani, Giovanni Bavetta, la nuova sala endoscopica e di litotrissia ad onde d’urto, nella unità operativa di Urologia del presidio ospedaliero Sant’Antonio Abate di Trapani.

La nuova struttura ha installate delle apparecchiature d’alta tecnologia, ed è composta da un litotritore Dornier di ultima generazione, a puntamento ecografico e radiologico, in grado di trattare in maniera mini-invasiva tutta la patologia litiasica dell’apparato urinario, da un amplificatore di brillanza ad alta energia e da un letto radiologico in fibra di carbonio, radiotrasparente, che sarà dedicato alla chirurgia endoscopica urologica.

Erano presenti tra gli altri il direttore sanitario aziendale Salvatore Requirez, il direttore del presidio Maria Cancetta Martorana, il capo dipartimento di Chirurgia dell’ASP Lelio Brancato e il primario del reparto Matteo Napoli. Il nuovo locale è collocato all’interno del complesso operatorio del secondo piano dell’ospedale San Antonio Abate .

«È un tassello di alta tecnologia- dice Bavetta- che aggiungiamo in questo ospedale, frutto di tempo e di risorse, che è a disposizione non solo dell’urologia, ma anche di altre branche, per una visione multidisciplinare delle prestazioni. Non pensiamo infatti più a una medicina settoriale ma all’utilizzo razionale di apparecchiature e personale che lavorano insieme, perché i saperi e le competenze devono stare insieme attorno al paziente».

«Con queste nuove apparecchiature- spiega Napoli- siamo infatti in grado di trattare attraverso l’endoscopia interventistica una serie di patologie come le calcolosi renali, ureterali, e vescicali, ma anche di effettuare la ERCP, la Colangiografia e Pancreatografia Retrograda, per il trattamento delle calcolosi a carico del pancreas e delle vie biliari».

«Abbiamo operato anche sotto l’aspetto della sicurezza- aggiunge la Martorana- Per ogni passaggio delle installazioni sono state effettuate le verifiche, anche da parte dei fisici sanitari, secondo le indicazioni del capo dipartimento e della direzione sanitaria».

Per informazioni e prenotazioni telefonare in reparto al 0923 809401/407.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati