Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
coronavirus assunzioni Damiani Asp Trapani ospedale oss Tac graduatorie multiorgano concorso full time

ASP e Ospedali

Da un'anziana

Ospedale Sant’Antonio Abate, effettuato un prelievo multiorgano di fegato e reni

Successivamente sono stati trapiantati, sempre in nottata, a tre pazienti ricoverati all'Ismett.

Tempo di lettura: 2 minuti

TRAPANI. Un prelievo multiorgano è stato eseguito questa notte presso il Presidio Ospedaliero “S. Antonio Abate” di Trapani. La donatrice è una donna di 79 anni, alla quale sono stati prelevati fegato e reni, successivamente trapiantati, sempre in nottata, a tre pazienti ricoverati all’Ismett di Palermo.

Concluse tutte le fasi di accertamento di morte e verificata l’idoneità delle condizioni cliniche per la donazione, l’intervento di prelievo è stato condotto da un’equipe mista di chirurghi dell’Ismett, anestesisti dell’UOC Anestesia e Rianimazione di Trapani, coordinati dal Direttore dell’Unità e Coordinatore Asp per i Trapianti, Antonio Cacciapuoti, e operatori di Neurologia.

«Decidere di donare i propri organi è un atto di infinita generosità e rispetto per la vita- ha detto il commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani, Fabio Damiani (nella foto)- Si tratta di una scelta che coinvolge fortemente e direttamente anche i familiari in un momento delicato e di profonda sofferenza. La donazione degli organi è collegata all’idea del dono nella sua accezione etica più ampia e diventa una questione sociale col necessario coinvolgimento responsabile della popolazione».

«Rivolgo un sentito ringraziamento ai familiari che hanno operato la scelta del dono- ha aggiunto Damiani- e a tutti gli operatori che con la loro professionalità hanno reso possibile l’intervento di prelievo degli organi».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati