Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
laser glaucoma incontinenza urinaria oncologia medica psicologico gestanti prenatale neonato muore ospedali trapani ringraziamento fototerapia cup cataratta melanoma cornee

ASP e Ospedali

In sinergia con l'Ismett

Ospedale Sant’Antonio Abate: effettuato un prelievo di fegato, reni e cornee

Da un donatore di 75 anni deceduto per emorragia cerebrale.

Tempo di lettura: 1 minuto

TRAPANI. Un prelievo multiorgano è stato effettuato stanotte nella Rianimazione dell’ospedale Sant’Antonio Abate. I medici, con il consenso dei familiari, hanno prelevato fegato, reni e cornee da un donatore di 75 anni in morte cerebrale per emorragia cerebrale, destinati a riceventi siciliani.

Ad eseguire l’intervento iniziato alle 4 del mattino, sono stati i chirurghi dell’Ismett di Palermo con il supporto di un’équipe locale di sala Operatoria, Anestesia e Rianimazione diretta da Antonio Cacciapuoti e coordinata da Cristina Agozzino e Ivan Paesano, e di Oculistica diretta da Federico Cucco.

L’intervento è stato eseguito dopo il necessario accertamento della morte encefalica disposto da una commissione di medici e tecnici composta da Antonio Cacciapuoti, Matteo La Rosa, Rosa Maria Brai, Angela Colomba.

«Un profondo ringraziamento va alla famiglia di questo donatore- afferma il direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani, Fabio Damiani– Si tratta di grande atto d’amore e solidarietà che permette di salvare una vita. Esprimo il mio apprezzamento ai medici e a tutta l’équipe sanitaria multiaziendale per la grande professionalità che ha permesso di compiere il prelievo con successo».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati