anestesia e rianimazione prelievo di organi aneurisma vascolare multiorgano assunzione laparoscopia samaritana polmoni

Ospedale San Giovanni di Dio, effettuato l’ennesimo prelievo multiplo di organi

18 Aprile 2016

L'intervento è stato condotto su una quarantasettenne deceduta a causa di emorragia celebrale. La soddisfazione dell'Asp di Agrigento.

 

di

AGEIGENTO. Ancora un intervento di prelievo multiplo di organi all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento: stavolta è stato effettuato su una quarantasettenne, deceduta a causa di un’emorragia celebrale.

L’intervento per prelevare cuore, fegato, reni e polmoni ha visto il coinvolgimento di chirurghi e sanitari appartenenti ai diversi reparti ospedalieri seguiti dal responsabile dell’Unità di anestesia e rianimazione del nosocomio agrigentino, dottor Antonio Marotta.

«La Direzione strategica dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento esprime profonda soddisfazione per la perfetta riuscita dell’intervento- afferma il Direttore sanitario dell’Asp, Silvio Lo Bosco – e rimarca la professionalità e la dedizione mostrata dai medici e dagli infermieri che hanno lavorato in sinergia. Nonostante l’ospedale di Agrigento sia privo del reparto di neurochirurgia esiste in Azienda la reperibilità di un’equipe multidisciplinare che consente di recuperare con tempestività quegli organi che, in assoluta urgenza, possono salvare vite umane».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV