Ospedale San Giovanni di Dio, donato un elettrocardiografo al reparto di Oncologia

16 Marzo 2017

Iniziativa in favore del nosocomio agrigentino da parte dell’associazione “Amico Onlus”.

 

di

AGRIGENTO. Una generosa donazione di un’apparecchiatura elettromedicale consente di arricchire la dotazione strumentale in uso presso il reparto di oncologia del presidio ospedaliero “San Giovanni di Dio” di Agrigento. Grazie al gesto di sensibilità ed altruismo dell’associazione “Amico Onlus” (il cui acronimo sta per “associazione malati in cura oncologica”), presieduta da Riccardo Barrano, arriverà in corsia un elettrocardiografo portatile computerizzato a tre canali.

Lo strumento consentirà ai pazienti in cura presso l’unità diretta da Alfredo Butera di poter eseguire gli esami elettrocardiografici propedeutici ai trattamenti direttamente in oncologia evitando così di doversi spostare verso altri reparti ospedalieri.

«A nome della Direzione strategica dell’Asp- afferma il direttore generale, Salvatore Lucio Ficarra– esprimo un vivo ringraziamento all’associazione “Amico” per la donazione. Gesti come questo evidenziano la validità della sinergia operativa con il variegato mondo dell’associazionismo nello sforzo comune di migliorare costantemente la qualità dell’assistenza sanitaria”.

I volontari di “Amico” svolgono azioni gratuite di ausilio e supporto all’interno del reparto di oncologia dell’ospedale di Agrigento grazie ad un protocollo d’intesa con il quale Azienda sanitaria provinciale e associazione hanno recentemente condiviso diverse linee d’intervento a sostegno dei pazienti in cura oncologica.

Nella foto, da sinistra: Alfredo Butera, Salvatore Lucio Ficarra e Riccardo Barrano.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV