Ospedale di Partinico, potenziamento in arrivo per i servizi Psichiatrico e di Medicina

13 Gennaio 2017

Investimento di due milioni da parte dell'Asp di Palermo.

 

di

PALERMO. Ristrutturazione e riqualificazione completa dei locali di due reparti, rinnovo degli arredi e potenziamento tecnologico, ma anche rimodulazione degli spazi ed un nuovo progetto organizzativo. Sono gli interventi programmati all’Ospedale “Civico” di Partinico dalla Direzione aziendale dell’Asp di Palermo. L’investimento previsto è di 2 milioni di euro.

«Saranno totalmente rinnovate sia la ‘Medicina’ che il Servizio psichiatrico di diagnosi e cura- ha spiegato il Direttore generale dell’Azienda sanitaria del capoluogo, Antonio Candela, durante una conferenza stampa nei locali dell’Ospedale insieme al direttore sanitario aziendale, Giovanna Volo, al direttore amministrativo, Salvatore Strano ed al direttore del Presidio, Antonino Di Benedetto- All’investimento della ristrutturazione e riqualificazione dei locali, abbiamo aggiunto il rinnovo totale degli arredi. L’obiettivo è consegnare agli utenti un Ospedale rinnovato e riqualificato entro i prossimi nove mesi».

Entro la fine di gennaio verranno consegnati alle ditte che si sono aggiudicati i rispettivi appalti, sia i lavori di ristrutturazione del reparto di Medicina e Diabetologia che quelli dell’Spdc. Il costo previsto è di un milione e 350 mila euro, ai quali si aggiungono ulteriori 330 mila euro per l’acquisto dei nuovi arredi delle due strutture.

«Il nuovo reparto di Medicina e Diabetologia, che sarà realizzato seguendo i più moderni standard di qualità ed efficienza- ha sottolineato Candela- sarà pronto ad ospitare gli utenti ad ottobre, mentre, già, a giugno sarà completato il Servizio psichiatrico di diagnosi e cura. Per consentire che vengano rapidamente conclusi i lavori, verrà sospesa soto l’attività di ricovero all’Spdc, ma garantiremo tutte le urgenze al Pronto Soccorso. Gli eventuali ricoveri del Servizio psichiatrico verranno garantiti in altre strutture dell’Asp a Palermo».

Al termine dei lavori, verrà rimodulata l’organizzazione interna dell’Ospedale: il primo piano sarà interamente occupato dall’Area Materno-Infantile che ospiterà la Pediatria, l’Ostetricia e Ginecologia ed un complesso operatorio dedicato.

Il management dell’Asp ha anche comunicato che sarà rinnovata la dotazione tecnologica della Radiodiagnostica: «In questo caso abbiamo previsto un investimento di 350 mila euro che ci consentirà di acquistare un ‘Telecomandato digitale’ un Apparecchio radiografico portatile con intensificatore di brillanza ed un ecografo multidisciplinare».

Infine, il Direttore generale dell’Asp ha informato che «con lavori urgenti si sta provvedendo a riparare l’impianto di climatizzazione dell’Ospedale che da giovedì prossimo sarà pienamente funzionante in tutta la struttura. Nel frattempo si è provveduto ad installare dei termoconvettori».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV