Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

La visita di Giovanni Bavetta

Ospedale di Marsala, il commissario straordinario dell’Asp incontra i primari

La visita di Giovanni Bavetta, ricevuto dal direttore medico di presidio Maria Concetta Martorana.

Tempo di lettura: 2 minuti

Questa mattina il commissario straordinario dell’ASP di Trapani Giovanni Bavetta ha visitato l’ospedale Paolo Borsellino di Marsala, dove è stato ricevuto dal direttore medico di presidio Maria Concetta Martorana, e ha incontrato i primari dei reparti.

La Martorana ha ringraziato Bavetta per le nuove immissioni in servizio di infermieri per l’area di emergenza e per la pediatria, del tecnico di laboratorio per il servizio trasfusionale e degli operatori sociosanitari, perché è «un segnale concreto per migliorare la qualità assistenziale del nostro ospedale».

Bavetta ha sottolineato come Marsala, individuato nella nuova rete ospedaliera come DEA di primo livello, «ha la grande opportunità di attivare una serie di unità operative degne della moderna struttura, e che possano soddisfare le esigenze di salute di questo bacino territoriale. Qualche piccola modifica qualitativa alla rete, la potremo fare poi in corso d’opera. Attiveremo inoltre specifici protocolli terapeutici per disciplina, che saranno di garanzia ai pazienti sia in termini di velocizzazione che di appropriatezza delle cure».

«Gli operatori delle aree di emergenza di tutti gli ospedali della provincia- ha precisato poi Bavetta- devono operare nella massima sicurezza, per evitare i sempre più frequenti episodi di aggressione che subisce il nostro personale, l’ultimo al pronto soccorso di Alcamo il pomeriggio di Pasquetta».

Infine il commissario ha visitato la centrale di sterilizzazione: «Si tratta di un impianto di ultima generazione- ha detto Bavetta- con il quale potremo centralizzare tutti i processi di sterilizzazione degli ospedali della provincia, per la cui attivazione troveremo quelle poche unità di personale necessario».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati