ospedale di licata

Ospedale di Licata, potenziato il personale con l’immissione in servizio di sei medici

20 Luglio 2017

Il provvedimento dell'Asp di Agrigento per contrastare la carenza di personale.

 

di

La dotazione di personale presso il presidio ospedaliero “San Giacomo d’Altopasso” di Licata viene potenziata con l’immissione in servizio di un nuovo dirigente medico chirurgo, un anestesista, un pediatra e tre cardiologi.

I provvedimenti, deliberati dalla Direzione strategica dell’Asp di Agrigento, hanno l’obiettivo di incrementare l’efficienza operativa ospedaliera e far fronte alla contingente carenza organica acuita, durante la stagione estiva, dalla maggiore densità di abitanti a Licata.

Gli incarichi a tempo determinato avranno la durata di sei mesi e si inseriscono nel quadro delle azioni previste per fronteggiare il temporaneo blocco regionale delle assunzioni. La convocazione per l’affidamento dell’incarico di chirurgo è prevista per lunedì mattina, 24 luglio, presso i locali dell’Area gestione risorse umane Asp mentre quella per il profilo dell’anestesista si è già conclusa con successo. Immediatamente dopo sarà la volta dei cardiologi e del pediatra.

L’urgenza dei provvedimenti stabiliti dalla Direzione Asp, oltre a mirare ad appianare le criticità emerse e ad incrementare costantemente gli standard qualitativi dell’offerta sanitaria, scaturisce da un continuo dialogo costruttivo con il Comune di Licata e con il suo sindaco, Angelo Cambiano.

Nelle scorse settimane i sindacati avevano denunciato proprio la carenza di personale.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV