ASP e Ospedali

La Buona Sanità

Ospedale Ingrassia: «Bravi i medici dell’Ortopedia che hanno operato mia figlia»

La lettera del padre di una giovane paziente per lodare la professionalità e il grande senso di umanità nel reparto guidato da Ferdinando Granata.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Un brutto incidente a seguito di una caduta dalla bicicletta elettrica, il ricovero all’Ospedale Ingrassia e l’operazione nel reparto di Ortopedia e Traumatologia (diretto da Ferdinando Granata, nella foto) al piatto tibiale della gamba sinistra. «Che la sanità funzioni non è impossibile» scrive in una lettera inviata alle redazioni regionali ed all’Asp di Palermo il padre della giovane ragazza vittima dell’incidente.

«Si parla tanto di sanità e spesso purtroppo di tante carenze e di tanti disagi per i degenti- aggiunge il papà della ragazza-Ccredo utile e dovuto che venga segnalato ciò che si rivela diverso che come cittadini dobbiamo riconoscere con orgoglio. A cominciare dal primario (Ferdinando Granata, ndr) che ha felicemente operato, agli assistenti, all’intero personale sanitario. Voglio esprimere la mia gratitudine per aver dato a mia figlia, a me e alla famiglia coinvolta, la possibilità di gestire giorni difficili supportati da professionalità, disponibilità e grande senso di umanità. Tanto voglio dire perché anche una brutta situazione, può lasciare persino buoni ricordi, persino amicizie, trasformarsi in una esperienza che va valutata con attenzione».

Nel report 2020 dell’Agenas, l’Ortopedia dell’Ospedale Ingrassia di Palermo è presente in tutte le classifiche di valutazione: prima struttura pubblica in Sicilia per la protesi della spalla, più del 60% degli interventi di frattura del collo del femore effettuati entro due giorni dal trauma e valutazione positiva anche per la frattura della tibia e perone.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche