Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

A Vittoria

Ospedale “Guzzardi”, nuovo primario per il reparto di Rianimazione

Vincitore del concorso è Sebastiano Tiralongo.Nato a Avola nell'anno 1957, si laurea in Medicina e Chirurgia all'Università di Catania nel 1983.

Tempo di lettura: 2 minuti

RAGUSA. Si occupa un’altra casella di direttore di Unità Complessa, quella della Rianimazione e Terapia Intensiva dell’ospedale “R. Guzzardi” di Vittoria. Vincitore del concorso Sebastiano Tiralongo (nella foto), nato a Avola nel 1957 e laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Catania nel 1983. Ha conseguito la specializzazione in Anestesia e Rianimazione in data 17/07/ 1986.

Assistente medico di Anestesia e Rianimazione presso una casa di cura privata di Siracusa, convenzionata col Servizio Sanitario Nazionale, dal settembre del 1986 fino al 1988. Successivamente, ha prestato servizio nella U.S.S.L. N. 1 di Belluno per un paio di anni come assistente medico di Anestesia e Rianimazione e, in seguito, come aiuto corresponsabile ospedaliero di Anestesia e Rianimazione. Durante la permanenza a Pieve di Cadore (Belluno) oltre all’ attività ospedaliera effettuava turni di Elisoccorso (S.U.E.M.) in orario di servizio.

È stato assunto, nell’allora, A.S.L.22 Vittoria (RG) come assistente medico di Anestesia e Rianimazione. Successivamente, previo concorso interno, è diventato aiuto corresponsabile ospedaliero di Anestesia e Rianimazione.

Il dott. Tiralongo ha svolto anche attività di docenza nelle materie di Anestesia e Cardiologia, nella scuola Infermieri Professionali negli anni che vanno dal 1991 fino al 1995. Nel 2018 ha avuto affidato l’incarico di sostituzione art.18 CCNL 1998/2001 Responsabile U.O.C. Anestesia e Rianimazione P.O. Vittoria/Comiso in via provvisoria. Al dott. Tiralongo vanno gli auguri della Direzione Strategica dell’Azienda Sanitaria.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati