Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

A Vittoria

Ospedale “Guzzardi”, i papà rientreranno in sala parto

È stata redatta una procedura che consente di rispettare le misure di sicurezza.

Tempo di lettura: 2 minuti

RAGUSA. Nell’Unità Operativa Complessa di Ostetricia e Ginecologia del presidio ospedaliero “Guzzardi” di Vittoria le future mamme non saranno più sole al momento del parto. Infatti, è stata redatta una procedura che consente di rispettare le misure di sicurezza venendo incontro anche alla volontà manifestata da molte donne di volere accanto il proprio partner in un momento così importante qual è il parto.

Una procedura operativa semplice che prevede: il possesso di green pass vaccinale, da presentare al personale del reparto di Ginecologia e Ostetricia, il risultato negativo del test tampone rapido effettuato nelle 48 ore antecedenti l’evento. Per coloro che non sono in possesso di green pass vaccinale è necessario  esibire il risultato negativo di un tampone molecolare eseguito nelle 48 ore antecedenti il parto.

Il papà, o un’altra persona di riferimento identificata dalla donna, potrà così condividere nuovamente il lieto evento ed essere così parte attiva sostenendo la donna durante il parto attivo in posizioni libere. Inoltre, compatibilmente alla organizzazione del reparto e alle condizioni cliniche materne, in caso di taglio cesareo e soddisfatti i requisiti di accesso, il personale ospedaliero farà il possibile per garantire alla mamma, al nascituro, al papà o ad altra persona indicata un momento di privacy e condivisione del momento nascita, dopo l’intervento o non appena possibile.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati