ASP e Ospedali

A Ragusa

Ospedale “Giovanni Paolo II”, attivata una nuova Tac

Dopo l'esito positivo dei collaudi è operativa nel reparto Radiologia. L'investimento rientra nella missione 6 del PNRR.

Tempo di lettura: 1 minuto

Dopo l’esito positivo dei collaudi è operativa la Tac di ultima generazione nel reparto Radiologia dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Ragusa. L’investimento, realizzato dall’ASP sulla scorta dell’adesione a un Accordo quadro Consip, rientra nella missione 6 del PNRR-Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (componente ‘Grandi Apparecchiature’), che ha già visto l’attivazione, in anticipo sui tempi stabiliti, di due tomografi computerizzati all’ospedale “Maggiore-Baglieri” di Modica.

L’apparecchiatura installata presso il “Giovanni Paolo II”, nei giorni scorsi, è stata messa in funzione dall’équipe del dott. Francesco Floridia, direttore della Struttura complessa di Diagnostica per Immagini, e ha lo scopo di produrre immagini della testa e del corpo mediante la ricostruzione al computer dei dati di trasmissione dei raggi X presi a diverse angolazioni e piani.

“Si tratta di uno strumento all’avanguardia- dice il Commissario straordinario dell’ASP di Ragusa, Giuseppe Drago– che implementa la diagnostica per immagini e, di conseguenza, contribuisce allo sviluppo tecnologico delle apparecchiature in dote all’Azienda. L’obiettivo è mettere a disposizione dei cittadini degli strumenti che siano in grado di effettuare esami dettagliati e ad elevata precisione”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche