Ospedale “Giovanni Paolo II”, al via ambulatorio di trombofilia

30 Ottobre 2020

Accessibile agli utenti esterni tramite prenotazione al CUP con impegnativa del Sistema sanitario nazionale.

 

di

RAGUSA. È già al lavoro il nuovo ambulatorio di trombofilia e sorveglianza delle terapie anticoagulanti, nella sua sede del P.O. “Giovanni Paolo II”. A darne la notizia è Francesco Bennardello, direttore f.f. U.O.C. Patologia clinica e microbiologia.

L’ambulatorio effettua prestazioni di screening delle principali condizioni trombofiliche congenite e acquisite; la valutazione dei pazienti con anamnesi familiare o personale positiva per tromboembolismo venoso; la redazione di piani terapeutici per farmaci anticoagulanti orali ad azione diretta (DOAC-NAO) per pazienti con Tromboembolismo venoso.

«L’apertura dell’ambulatorio permette- sottolinea Bennardello- un trattamento di grande e crescente importanza per la cura e la prevenzione delle malattie tromboemboliche e della patologia vascolare in genere. È noto che controlli periodici, sia clinici che di laboratorio, sono una condizione indispensabile per un’efficacia terapeutica, con la finalità di ridurre al minimo i rischi».

Usufruire delle prestazioni è semplice in quanto l’ambulatorio è accessibile agli utenti esterni tramite prenotazione al CUP con impegnativa del SSN riportante la richiesta di una delle seguenti prestazioni: Visita generale (Cod. Reg. 897) presso ambulatorio trombofilia e sorveglianza terapia anticoagulante orale. Visita di controllo- Anamnesi e Valutazione, definite brevi (Cod. Reg. 8901) presso ambulatorio trombofilia e sorveglianza terapia anticoagulante orale.

Per il rinnovo dei piani terapeutici dei farmaci anticoagulanti ad azione diretta (DOAC-NAO), la prenotazione deve essere fatta direttamente al Laboratorio Analisi di Ragusa telefonando dalle ore 8 alle ore 13 ai seguenti numeri: 0932 600144 –0932 600326.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV