aggressione Settimana mondiale dell'Alzheimer ospedale Guzzardi pronto soccorso

Ospedale di Vittoria, aggrediti infermieri e personale sanitario in servizio al pronto soccorso

17 Febbraio 2020

L'ennesimo episodio di violenza si è consumato ieri sera, 30 giorni di prognosi per un inferiere

 

di

Ancora un episodio di aggressione ai danni di personale sanitario in servizio, questa volta al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Vittoria. L’atto di violenza è avvenuto nella tarda sera di ieri quando un tossicodipendente di 47 anni, in cura al Sert di Vittoria, si è recato al p.s. del Guzzardi, rivolgendo prima delle imprecazioni contro il personale di servizio e passando poi dalle parole alle mani. Quattro persone, tra infermieri e personale ausiliario, sono rimaste ferite nel tentativo di bloccarlo.

Un infermiere dovrà anche subire un intervento a causa di una lussazione alla spalla, con una prognosi di 30 giorni, rimediata nel tentativo di placare l’ira del’uomo che si trovava in evidente stato di alterazione e squilibrio psicofisico ed oltre alla grave aggressione a carico del personale sanitario ha rivolto la sua ira contro tutto ciò che si trovava di fronte, distruggendo anche gli orologi segnatempo.

E’ notizia di pochi giorni fa che sta per concludersi l’iter della legge per inasprire le pene nei confronti dei criminali (non sapremmo come definirli in altro modo) che usano violenza verso  personale sanitario e parasanitario nei luoghi di lavoro.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV