Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
neonato operato al cuore primario aggredito parcheggio ospedale taormina cardiopatici pacemaker parcheggio

ASP e Ospedali

Da un paziente

Ospedale di Taormina, aggredito il primario del Pronto soccorso

Da un paziente con disturbi psichiatrici. La solidarietà da parte del direttore generale dell'Asp di Messina: «Pronti a costituirci parte civile».

Tempo di lettura: 2 minuti

MESSINA. Ennesima violenza ai danni degli operatori sanitari siciliani. Il primario Mauro Passalacqua è stato aggredito al Pronto Soccorso dell’ospedale San Vincenzo con pugni alla testa da un uomo con disturbi psichiatrici.

Sono in corso accertamenti da parte delle forze dell’ordine per accertare la dinamica. Il medico, ex sindaco di Taormina, per fortuna sta bene.

Sulla vicenda interviene il direttore generale dell’Asp di Messina, Paolo La Paglia: «Mi sono immediatamente recato a Taormina per rendermi conto delle condizioni del Dott. Mauro Passalacqua, oggetto di un vile attacco da parte, a quanto pare, di un disabile psichico; ho trovato il professionista molto amareggiato e provato, in attesa di completare tutti gli accertamenti sanitari del caso, a lui va la mia stima e vicinanza anche a nome di tutto il personale dell’Asp di Messina».

La Paglia aggiunge: «Ho informato l’assessore Ruggero Razza, il quale ha voluto immediatamente sincerarsi personalmente delle condizioni del Dott. Passalacqua. Siamo in attesa degli sviluppi da parte dell’autorità giudiziaria, ma faccio già presente che ci costituiremo parte civile in un eventuale procedimento a carico dell’autore di un gesto tanto più esecrabile in quanto compiuto su un operatore sanitario che faceva il suo dovere e aveva appena detto all’interessato che lo avrebbe visitato a breve».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati