Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

L'annuncio

Ospedale di Siracusa, aumentano i posti letto ordinari di Medicina

Sono stati incrementati da 14 a 24, di cui 14 di Medicina interna e 10 di Geriatria, con un impatto positivo nella gestione dei pazienti afferenti al Pronto soccorso che attendono di essere ricoverati.

Tempo di lettura: 2 minuti

SIRACUSA. Con il rientro del reparto Covid nella palazzina nord dell’ospedale “Umberto I” di Siracusa, il reparto di Medicina è stato riallocato nella propria sede al quarto piano dell’ala centrale del presidio ospedaliero e, da oggi, i posti letto di degenza sono stati incrementati da 14 a 24, di cui 14 Medicina interna e 10 di Geriatria, con un forte impatto positivo nella gestione dei pazienti afferenti al Pronto soccorso che attendono di essere ricoverati.

Un’ulteriore ricognizione e ridistribuzione progressiva e proporzionale del personale medico, infermieristico e di supporto, inoltre, grazie alla collaborazione e alla disponibilità delle direzioni di tutti i reparti ospedalieri, potrebbe portare nei prossimi giorni ad incrementare ulteriormente i posti di degenza di Area Medica dagli attuali 24 fino a 36 tra Medicina e Geriatria.

Ne danno notizia il direttore medico di presidio Paolo Bordonaro e i direttori dei reparti di Medicina Roberto Risicato, di Geriatria Alfio Cimino e del Pronto Soccorso, Aulo Di Grande: «L’organizzazione sanitaria provinciale in questi ultimi due anni di pandemia è stata sempre protesa, con enormi e ben note difficoltà soprattutto in termini di disponibilità di risorse umane comuni a tutte le Aziende sanitarie, a contemperare l’esigenza di gestire i pazienti covid e mantenere la stessa attenzione nei confronti di tutte le altre patologie che necessitano al pari di trovare risposte adeguate ai bisogni di salute. Riuscire a mantenere una organizzazione elastica ci sta consentendo di rimodulare costantemente i posti letto dei reparti covid ed ordinari in funzione delle necessità che l’evoluzione della pandemia richiede, tenuto conto anche delle difficoltà determinate dall’assorbimento di personale medico e infermieristico da parte dei reparti covid».

Infine, concludono: «Grazie ad uno sforzo non indifferente di tutti, avendo la direzione aziendale reperito con non poche difficoltà il personale infermieristico anche per la Neurologia con Stroke Unit, abbiamo rimesso i locali del reparto di Medicina interna dell’ospedale di Siracusa nella possibilità di riaccogliere i pazienti di Area medica non covid con la riattivazione dei posti ordinari che ci consentirà di alleggerire il sovraffollamento che spesso si verifica in Pronto soccorso potendo così accelerare le procedure di ricovero di pazienti in attesa».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati