Ospedale di Sciacca, nuovi locali per Servizio veterinario e Centro diurno Alzheimer

25 Marzo 2016

Entrambi i settori sono stati trasferiti dalla vecchia sede di via Gerardi. Il taglio del nastro è stato preceduto da un breafing tecnico nel corso del quale il manager dell’Asp, Salvatore Lucio Ficarra, ha incontrato i primari del Giovanni Paolo II.

 

di

SCIACCA. Al presidio ospedaliero “Giovanni Paolo II” a Sciacca da ieri sono attivi e funzionanti il Servizio veterinario ed il Centro diurno Alzheimer (nella foto qui in alto a destra: lo staff del Centro Alzheimer).

Entrambi i settori, trasferiti dalla vecchia sede di via Gerardi, sono stati inaugurati formalmente dalla Direzione generale Asp nel corso di una sobria cerimonia alla presenza dei primari dell’ospedale e dei funzionari amministrativi.

I locali destinati ai servizi sono stati oggetto di un radicale adeguamento e rispondono appieno alle esigenze funzionali. Sono in corso le procedure per il trasferimento del Servizio di igiene pubblica che, al termine del riassetto logistico, riprenderà piena funzionalità. Anche in questa fase, comunque, le vaccinazioni urgenti sono garantite all’utenza e non subiscono interruzioni.

L’inaugurazione dei locali è stata preceduta da un breafing tecnico nel corso del quale il manager dell’Asp, Salvatore Lucio Ficarra, ha incontrato i primari dell’ospedale di Sciacca fornendo indicazioni operative sull’andamento dei servizi e delle unità saccensi.

Al termine della giornata è stata celebrata dall’arcivescovo di Agrigento, Francesco Montenegro, una messa pasquale alla presenza del personale medico, paramedico e degli ammalati.

  • Breafing

  • Servizio Veterinario

  • Trasferimento Igiene Pubblica

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV