ASP e Ospedali

La nota

Ospedale di Sciacca, il reparto di Ortopedia è di nuovo attivo e operativo

Lo sottolinea il direttore sanitario di presidio, Ennio Ciotta, dando notizia anche dell'arrivo di un altro ortopedico.

Tempo di lettura: 1 minuto

In merito all’effettiva riapertura del reparto di ortopedia dell’ospedale di Sciacca e della ripresa delle attività dopo lo stop imposto da criticità contingenti il direttore sanitario di presidio, Ennio Ciotta, sottolinea: «È attivo e operativo a conferma di quanto annunciato dal commissario straordinario dell’ASP, Mario Zappia. La comunità saccense e del comprensorio si riappropria del servizio grazie ad una serie di interventi posti in essere per superare nel più breve tempo possibile le difficoltà emerse. Fra questi provvedimenti anche l’arrivo di un nuovo ortopedico, il dottor Antonio Iirillo, che proprio stamattina si è aggregato all’equipe ospedaliera».

«È doveroso ribadire- conclude il dottor Ciotta- che i provvedimenti della Direzione strategica, come quello che, in condivisione con la direzione di presidio, prevede la riattivazione del reparto di ortopedia di Sciacca, sono frutto di un’attenta e seria programmazione e che nessuno può arrogarsi il diritto di metterne in discussione l’efficacia e la validità suscitando un senso di sfiducia nella collettività».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche