Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Il progetto

Ospedale di Sant’Agata, ecco come sarà ristrutturato il Pronto soccorso

Il progetto prevede anche l'ampliamento e l'ammodernamento con l'adeguamento della camera calda. Inoltre sarà creata una corsia privilegiata per l'accoglienza delle donne, secondo le procedure previste dal "Codice Rosa".

Tempo di lettura: 1 minuto

Su mandato della direzione generale dell’Asp di Messina il progetto planimetrico di ristrutturazione del pronto soccorso del Presidio Ospedaliero di Sant’Agata di Militello è stato esaminato e condiviso dal Dirigente Medico FF del presidio ospedaliero, Nino Giallanza, e dal responsabile dello stesso Pronto Soccorso, Aldo Alizzi.

Lo fa sapere il dg Paolo La Paglia, sottolineando: «Il progetto consentirà che il pronto soccorso venga adeguato ai requisiti strutturali richiesti; inoltre è previsto l’ampliamento della struttura, e il suo ammodernamento con l’adeguamento della camera calda. Verranno anche previsti percorsi dedicati per i pazienti con sospetta patologia infettiva e sarà appositamente creata una corsia privilegiata per l’accoglienza delle donne, secondo le apposite procedure previste dal “Codice Rosa”, cui l’Asp di Messina attribuisce grande importanza».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati