Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
femore

ASP e Ospedali

Reparto di ortopedia

Ospedale di Ragusa, anziana di 103 anni operata con successo al femore dopo una caduta

«Le è stato impiantato un chiodo che le ha permesso di tornare a camminare», ha dichiarato Giorgio Sallemi, direttore dell'Unità Operativa Complessa di Ortopedia.

Tempo di lettura: 2 minuti

È pronta per tornare a casa la signorina Cecilia Sortino, 103 anni, nata il 18 settembre 1915, operata con successo al femore. «Le è stato impiantato un chiodo che le ha permesso di tornare a camminare», ha dichiarato con emozione e una punta di soddisfazione, Giorgio Sallemi, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Ortopedia dell’ospedale Civile di Ragusa.

Era arrivata nei giorni scorsi al Pronto Soccorso del presidio ospedaliero ragusano per una brutta caduta. Subito trasferita in Ortopedia e operata il giorno dopo, a sei giorni dall’intervento, “riuscito”, la paziente alza la gamba sinistra e deambula al momento con un girello, per precauzione, ma sarà dimessa a breve “in ottime condizioni”, riferisce il dr. Sallemi.

Prima dell’intervento è stata sottoposta ad un’attenta valutazione anestesiologica e agli esami di routine.

L’équipe di Giorgio Sallemi, direttore dell’UOC di ortopedia, ha rassicurato i familiari che erano particolarmente preoccupati sui rischi dell’intervento legati all’età avanzata. Ma la signorina non ha avuto esitazioni e ha deciso di farsi operare per riprendere, al più presto, la quotidianità della propria vita.

Il post-operatorio è stato privo di complicazioni e la signorina è tornata nella sua stanza di degenza, coccolata dall’affetto dei familiari.

«Non è la prima volta che in questo reparto- afferma Sallemi- operiamo fratture di anziani molto avanti negli anni. Naturalmente si è deciso di effettuare l’operazione perché la paziente era in buone condizioni di salute e perché posso contare su una esperienza consolidata di operazioni del genere, grazie anche ai colleghi anestesisti, all’équipe medica e infermieristica che mi collabora».

Nella foto: dr. Giorgio Sallemi e Cecilia Sortino con i nipoti.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati