Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
covid hospital partinico coronavirus ospedale partinico

ASP e Ospedali

Il caso

Ospedale di Partinico, Tac fuori uso: disagi per i pazienti

Lo fa sapere Angelo Collodoro (Cimo), l'Asp di Palermo replica: «Iniziati i lavori di dismissione di quella vecchia, lunedì 28 giugno al via le procedure di installazione della nuova a 128 slide». Guasta quella mobile.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Da un paio di giorni la Tac è fuori uso all’Ospedale di Partinico e quella mobile di riserva era guasta, per questo motivo i pazienti devono essere trasportati nei presidi più vicini per effettuare l’esame diagnostico, quindi all’ospedale di Alcamo o presso la Clinica Igea di Partinico. «Il trasporto avviene in ambulanze senza aria condizionata ed è stato effettuato anche per sospetti malati Covid che dovevano fare la Tac ai polmoni. È chiaro che senza Tac si sta creando un caos al Pronto Soccorso» racconta il sindacalista del CIMO, Angelo Collodoro.

«A Partinico ha preso il via il programma di rinnovamento tecnologico delle TAC aziendali. Sono iniziati i lavori di dismissione della vecchia Tac e lunedì 28 inizieranno le procedure di installazione della nuova a 128 slide. I lavori avranno termine a metà luglio- confermano dall’Asp di Palermo– Considerato che un recente guasto avvenuto alla TAC mobile non potrà essere riparato in tempi brevi (tra fornitura del pezzo e riparazione) si è provveduto: al non rinnovo del contratto per questa attrezzatura (in scadenza il 28 giugno) e ad un accordo, già perfezionato, per effettuare gli esami presso la Clinica Igea di Partinico e all’Ospedale di Alcamo. Al termine dei lavori a Partinico, si procederà alle installazioni di altre nuove 4 TAC a 128 slide, rispettivamente all’Ospedale “Dei Bianchi” di Corleone, all’Ingrassia di Palermo, al “Madonna dell’Alto” di Petralia Sottana ed al “Cimino” di Termini Imerese».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati