ASP e Ospedali

I dettagli

Ospedale di Partinico, botta e risposta tra Fials e Asp di Palermo

Il sindacato denuncia la carenza di personale al pronto soccorso. Ecco la replica dell'Azienda Sanitaria Provinciale contattata da Insanitas

Tempo di lettura: 2 minuti

«Emergenza personale al pronto soccorso dell’ospedale di Partinico». La segnala la Fials, a causa di «una grave carenza di infermieri e condizioni lavorative molto difficili. In particolare mancano sei infermieri rispetto alla pianta organica e anche il personale medico è sottodimensionato. Questo crea problemi anche nei turni, tanto che al pronto soccorso ruotano soltanto quattro infermieri rispetto ad esempio ai sei dell’ospedale Ingrassia».

«La situazione è divenuta insostenibile- spiega Giuseppe Forte, commissario della Fials Palermo- Riceviamo quotidianamente richieste di aiuto da parte di operatori sanitari che temono per le ripercussioni sull’assistenza sanitaria. Chiediamo urgentemente un incontro all’amministrazione per trovare soluzioni utili a risolvere la problematica. I trasferimenti di personale realizzati di recente non hanno risolto il problema e dunque bisogna porre rimedio. Tra l’altro poiché il pronto soccorso è inserito in un’unica unità operativa con il reparto di Rianimazione, si può pensare anche di trasferire parte del personale per tamponare l’emergenza dalla Rianimazione al pronto soccorso. Auspichiamo che l’argomento venga affrontato quanto prima per evitare che la situazione possa degenerare in conseguenze spiacevoli per l’utenza e il personale”.

La replica dell’Asp
Contattata da Insanitas, l’Asp di Palermo comunica che «il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Partinico può contare attualmente su 25 infermieri. Risultano in malattia 2 operatori, di cui uno dalla scorsa notte. In ogni turno prestano servizio 4-5 infermieri. Questa mattina erano al lavoro al Pronto Soccorso 5 infermieri. Sono in corso verifiche che consentiranno nuove assegnazioni».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche