Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
dottoressa aggredita sangue anestesisti concorsi primari

Emergenza urgenza

Dal primo novembre

Ospedale di Noto, l’ambulanza del 118 sarà medicalizzata e in servizio H24

A partire dal primo novembre, come annuncia l'Asp di Siracusa dopo il via libera dell'assessorato alla Salute.

Tempo di lettura: 1 minuto

SIRACUSA. Dal 1 novembre sarà medicalizzata, in servizio H 24, l’ambulanza del Seus 118 della postazione dell’ospedale Trigona di Noto.

La medicalizzazione sarà garantita da personale anestesista già in servizio nell’Azienda integrato con personale proveniente anche da altre Aziende sanitarie della regione.

Alla stessa stregua anche il personale infermieristico è stato reclutato facendo riferimento a coloro che hanno conseguito l’abilitazione per le attività di emergenza.

Il servizio di ambulanza medicalizzata va ad aggiungersi ai servizi già attivi nel presidio ospedaliero netino con particolare riferimento alla Guardia medica e al Punto di Primo Intervento a completamento dell’organizzazione della rete dell’emergenza nei presidi riuniti di Avola-Noto.

“Ringrazio l’assessore regionale della Salute Ruggero Razza che con tempestività ha autorizzato l’avvio del servizio di ambulanza medicalizzata nel nosocomio netino- dichiara il direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra (nella foto)- dando l’ennesima ed importante risposta di salute al territorio della zona sud. Aggiungiamo un altro tassello nel processo di rifunzionalizzazione degli ospedali Avola-Noto contribuendo a migliorare la qualità dell’assistenza sanitaria ospedaliera e territoriale”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati