Ospedale di Modica, ecco come sarà il nuovo percorso grigio

8 Ottobre 2020

Il video con l'intervista al direttore sanitario Piero Bonomo

di Redazione

Giorni di lavoro intenso all’Ospedale Maggiore di Modica dove sono in corso i lavori di conversione degli uffici di amministrazione che, da qui a pochi giorni, ospiteranno i pazienti covid o sospetti covid. Ciò a completamento del nuovo percorso grigio che, così come studiato, consentirà una sostanziale separazione fra la parte destinata a rispondere all’emergenza covid ed il resto della struttura ospedaliera.

Un percorso separato per l’accesso al pronto soccorso per tutti i casi covid o sospetti covid e, ove necessaria l’ospedalizzazione, un ulteriore percorso dedicato che porterà questi pazienti nel nuovo reparto che sarà dotato di 14 stanze di cui una anche per la rianimazione. “Fino ad ora nel nostro ospedale non abbiamo avuto nessun caso di coronavirus fra i nostri dipendenti. Segno di una grandissima attenzione da parte di ciascuno dei nostri dipendenti ma anche dell’adozione corretta e rigorosa di tutte le procedure di sicurezza imposte in questo periodo di emergenza” dichiara Piero Bonomo, direttore sanitario dell’Ospedale Maggiore di Modica.

“Da qui al 20 di ottobre – continua Bonomo – l’Ospedale Maggiore di Modica avrà la sua zona grigia che è quella che fa la differenza perché consente l’allocazione dei casi sospetti in una zona separata dell’ospedale, in modo da evitare qualsiasi contatto con il resto della struttura”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV