Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Asp di Ragusa

Ospedale di Modica, area abbandonata riqualificata in orto urbano dai pazienti di psichiatria

Un terreno abbandonato recuperato e trasformato in orto sociale dai pazienti. Una iniziativa che non ha solo il valore di riqualificazione urbana ma ha anche obiettivi riabilitativi

Tempo di lettura: 2 minuti

Ieri mattina all’Orto urbano dell’U.O.C. di Psichiatria di Modica, in via Aldo Moro, si è tenuto un bellissimo evento nel corso del quale i pazienti e i loro familiari si sono cimentati in attività agricole e di giardinaggio.

Grazie alla disponibilità dell’azienda agricola “Valle del Tellaro” di Gianluca Pannocchietti, è stato realizzato un piccolo “Giardino delle api” piantumando specie arbustive e tappezzanti della macchia mediterranea di interesse apistico che arricchiranno l’area verde. Per completare l’opera in primavera verrà posizionata un arnia per ricreare il circolo virtuoso della natura e favorire lo scambio naturale dell’ecosistema.

Un terreno abbandonato recuperato e trasformato in orto urbano dai pazienti. Una iniziativa che non ha solo il valore di riqualificazione urbana ma ha anche obiettivi riabilitativi, attraverso la costruzione di relazioni umane sempre più ricche e senza frontiere, grazie alla collaborazione con la Comunità per migranti non accompagnati “Raggio di sole” e al gruppo di mamme e bambini che hanno trasformato lo spazio vuoto di una piazza in un luogo di incontri e condivisione di attività ed idee.

«Un’iniziativa in collaborazione con l’associazione di familiari “Ci siamo anche noi” e con Legambiente Modica – Circolo Melograno, aperta al quartiere ed alla Comunità tutta, un esempio efficace ed innovativo di integrazione tra Sanità e Territorio, una riabilitazione psichiatrica che diventa azione di utilità sociale, non solo per i partecipanti al progetto, ma per l’intera città.» Affermano, con soddisfazione, il dr. Giuseppe Morando, Direttore Dipartimento di Salute Mentale e la dr.ssa Alessandra Barone, Coordinatrice Centro Diurno U.O.C. Psichiatria Modica.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati