Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Tra l'Ugl Sanità e il primario del reparto

Ospedale di Mazara del Vallo, botta e risposta sull’ambulatorio di Ortopedia

L'Ugl Sanità denuncia «l'imminente chiusura del servizio nei mesi estivi». Tuttavia il responsabile dello stesso reparto replica: «Si è solo trattato di uno stop provvisorio nei giorni di lunedì e giovedì della scorsa settimana».

Tempo di lettura: 2 minuti

TRAPANI. Botta e risposta sul reparto di Ortopedia dell’ospedale di Mazara del Vallo. L’Ugl Sanità denuncia «l’imminente chiusura del servizio nei mesi estivi», mentre il responsabile dello stesso reparto  replica: si è solo trattato di una chiusura provvisoria nei giorni di lunedì e giovedì della scorsa settimana.

Nel comunicato stampa, Renzo Spada (nella foto, segretario regionale di Ugl Sanità) aveva sottolineato che «sopprimere il servizio ospedaliero di ortopedia nel corso dei mesi estivi appare alquanto azzardato e non curante dei disagi che conseguiranno per la popolazione del territorio e per quanti, soprattutto nei mesi di luglio ed agosto, confluiranno nel territorio trapanese da altre regioni e paesi. Considerando, inoltre, che proprio gli infortuni ortopedici sono tra quelli più frequenti nel periodo estivo, ci si chiede quale sia stato il motivo che abbia guidato la scelta della chiusura proprio del reparto di ortopedia».

A stretto giro di posta, è arrivata la replica da parte del responsabile del reparto di ortopedia e traumatologia del presidio ospedaliero Mazara- Castelvetrano, Bartolo Lupo: «L’ortopedico Salvatore Tumbiolo è stato momentaneamente assegnato per alcuni giorni per un’emergenza all’ospedale di Marsala, e l’ambulatorio è stato quindi chiuso provvisoriamente lunedì e giovedì della scorsa settimana. I suoi pazienti ambulatoriali già prenotati saranno serviti presso l’ospedale di Castelvetrano, mentre, dopo accordi con il responsabile del Pronto soccorso di Mazara del Vallo, Giuseppe Parrino, il servizio in area di emergenza e ambulatoriale continua a essere assicurato da un altro ortopedico, Giuseppe Parisi».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati