ASP e Ospedali

La buona Sanità

Ospedale di Lentini, impianto di protesi del capezzolo post-mastectomia

L’intervento è stato eseguito dalla equipe di Chirurgia Senologica nella Breast Unit Aziendale diretta da Giovanni Trombatore.

Tempo di lettura: 2 minuti

SIRACUSA. Nell’ospedale di Lentini, sede della Breast Unit Aziendale diretta da Giovanni Trombatore, è stato eseguito uno dei primi interventi in Sicilia di posizionamento di protesi del capezzolo post mastectomia in una signora di 57 anni già operata di mastectomia totale e ricostruzione per tumore al seno. L’intervento è stato eseguito dalla equipe di Chirurgia Senologica composta da Emiliano Amore, Stefania Caniglia, Flavia Carrasi e Salvatore Perrotti.

L’intervento chirurgico di mastectomia è una procedura demolitiva che permette la rimozione dei tumori al seno con un impatto che interessa non solo il corpo, ma anche la femminilità, la percezione di sè e l’autostima. Il percorso chirurgico dopo la mastectomia prevede la ricostruzione del seno con posizionamento di protesi mammaria e il completamento con un ulteriore intervento chirurgico per la ricostruzione del capezzolo. Oggi, per questo ultimo aspetto, grazie alle innovazioni tecnologiche è possibile l’utilizzo di una protesi areolare che risulta essere rivoluzionaria per la struttura che è simile al capezzolo naturale per i materiali utilizzati (silicone, nitiol)  e non ultimo per la non invasivita del suo posizionamento che avviene, in mani esperte, in meno di 20 minuti.

«Questo ulteriore passo- dichiara il direttore della Breast Unit Giovanni Trombatore– rende la Breast Unit Aziendale di Siracusa, con sede a Lentini, in grado di offrire il massimo della assistenza alle donne affette dalla patologia tumorale della mammella in termini di guarigione dalla malattia e  con quanto di più innovativo per l’aspetto estetico, curando anche l’aspetto psichico relazionale».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche