ASP e Ospedali

Arnas Civico

Ospedale “Di Cristina”, due candidati per la direzione della Neuropsichiatria Infantile

Nominata pure la commissione di valutazione che anzitutto si esprimerà sull'ammissibilità in base ai requisiti. Intanto è stato prorogato l'incarico temporaneo di direzione.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Sono due le istanze per la direzione della Neuropsichiatria Infantile dell’ospedale “Di Cristina”. Inoltre, nelle more della selezione è stata prorogato di altri nove mesi la guida temporanea. All’avviso pubblico per titoli e colloquio per l’attribuzione dell’incarico quinquennale di direzione della UOC hanno aderito due candidati: Daniela Buffa (classe 1970, Roma) e Giuseppe Santangelo (1962, Palermo).

Lo rende noto una delibera del direttore generale dell’Arnas Civico, Roberto Colletti, che nomina pure la Commissione di Valutazione: oltre al componente di diritto, cioè il direttore sanitario dell’Arnas, Salvatore Requirez, ci sono i componenti titolari Luisa Russo (Nuova Asl Napoli Centro), Annamaria Nazzaro (Regione Lazio) e Roberto Segala (Asl Rovigo) e i componenti supplenti Anna Capocasale (Nuova Asl Napoli Centro), Nicolò Testone (Asl Belluno) e Marina Patrini (Asl Biella).

Sarà appunto la commissione di valutazione a pronunciarsi anzitutto sull’esistenza o meno dei requisti e quindi sull’ammissibilità dei candidati. La delibera di indizione della selezione pubblica è del 13 luglio 2021, mentre la data di scadenza per presentare le domande è stata il 31 dicembre 2021. Un’altra delibera del dg ha disposto la proroga dell’affidamento temporaneo della direzione al dirigente medico Domenico Puma: iniziato il 16 aprile 2021, ora è spostato in avanti fino al 16 ottobre 2022 ma cesserà in ogni caso nel momento in cui verrà immesso in servizio il nuovo direttore della Uoc vincitore della selezione attualmente in corso.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche