Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

La visita del commissario straordinario dell'Asp

Ospedale di Alcamo, l’annuncio di Bavetta: «Riorganizzeremo il Pronto soccorso»

Il commissario straordinario dell'Asp di Trapani ha incontrato i primari dei reparti.

Tempo di lettura: 2 minuti

«Alcamo è stata premiata dalla nuova rete ospedaliera con l’incremento di nuove unità operative complesse, come ortopedia e pronto soccorso, e vi sono ottime professionalità, che io ho potuto personalmente constatare negli anni trascorsi qui alla guida del reparto di ostetricia e ginecologia, e di cui serbo uno splendido ricordo, insieme a quello degli alcamesi, di cui ho sempre apprezzato la sensibilità, il grande cuore e la disponibilità verso gli altri».

Lo ha detto il commissario straordinario dell’Asp di Trapani, Giovanni Bavetta, visitando l’ospedale S. Vito e Spirito di Alcamo, insieme al direttore di presidio Francesco Giurlanda, dove ha incontrato i primari dei reparti.

«Certo ci sono problemi strutturali e logistici in questa struttura e anche di viabilità- ha aggiunto- in particolare per il pronto soccorso, per le difficoltà ad accedervi. Sono già stato ricevuto dal sindaco Domenico Surdi, e ho trovato la massima disponibilità ad affrontare il tema. Nei prossimi giorni ci rincontreremo per individuare percorsi alternativi, accessi agevolati, e tutto quello che può essere messo in campo, perché in un progetto di percorsi tempo-dipendenti, come è stata individuata la nuova rete ospedaliera, la velocità di accesso alle cure appropriate è fondamentale».

«Sull’organizzazione del nosocomio abbiamo alcune idee, come l’area di emergenza urgenza che sia multidisciplinare, con una equipe dedicata per i pronto soccorso, oppure l’utilizzo dell’ex sala operatoria del punto nascita per la gastroscopia. Siamo però aperti a ogni ragionamento, e valuteremo i vari percorsi che ci saranno proposti».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati