Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

La nota

Ospedale di Agrigento, Pullara: «Lunghe attese al pronto soccorso»

Il vicepresidente della commissione Sanità all'Ars: «Dotazione organica nettamente insufficiente e grave carenza di medici»

Tempo di lettura: 1 minuto

AGRIGENTO. «Ore di attesa per accedere al pronto soccorso e soste in astanteria senza una fine. È la triste situazione del pronto soccorso del San Giovanni di Dio di Agrigento che in piena stagione estiva e nonostante le reiterate grida di allarme si trova a fare i conti con una dotazione organica nettamente insufficiente e con una grave carenza di medici, caratterizzata da trasferimenti di professionisti in altri reparti, sospensioni maternità e scadenze di contratti». Ad affermarlo è il vicepresidente della commissione Sanità all’Ars, Carmelo Pullara.

«È triste dover costatare che in piena emergenza pandemica nulla è stato fatto per migliorare il servizio sanitario della città capoluogo- aggiunge- Tutti i giorni riceviamo istanze da parte di cittadini esasperati, di utenti che sentono negato il diritto alla salute e medici e professionisti affannati da turni massacranti e senza il giusto ricambio. In più, c’è da dire che lavorare in prima linea senza la sicurezza di un contratto a tempo indeterminato crea nei lavoratori ansia e incertezza. Tutto questo succede ad Agrigento, dove da anni, siamo costretti a registrare sempre gli stessi disservizi. Ci aspettiamo dall’Azienda sanitaria soluzioni tempestive e definitive. Agrigento merita un pronto soccorso funzionante».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati