Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

L'iniziativa

Ospedale di Agrigento, donate parrucche alle donne in cura chemioterapica

L'iniziativa dello staff del reparto di oncologia del San Giovanni Di Dio e dei volontari dell’associazione “Solide Ali”.

Tempo di lettura: 2 minuti

AGRIGENTO. La perdita dei capelli, delle sopracciglia e delle ciglia, così come altri svantaggi causati dalle cure chemioterapiche, non devono essere elementi in grado di turbare l’equilibrio psichico delle pazienti per le variazioni d’aspetto che comportano.

È questa la convinzione di fondo che anima ed alimenta la collaborazione fra l’Unità operativa di oncologia del presidio ospedaliero “San Giovanni di Dio” di Agrigento, diretta da Alfredo Butera, e l’Associazione “Solide Ali” i cui volontari, coordinati da Daniela Ciminnisi, si occupano sul territorio di fornire sostegno alle persone affette da tumore.

Uno staff di parrucchiere ed estetiste messe a disposizione dall’Associazione, ha donato alcune parrucche alle pazienti del reparto ed offerto consigli estetici su come migliorare l’aspetto fisico e le condizioni della pelle alterati dagli effetti collaterali delle chemioterapie.

L’iniziativa, volta ad umanizzare sempre più le cure sanitarie attraverso un approccio globale che non si concentri esclusivamente sulla guarigione fisica ma miri al benessere complessivo di chi affronta la patologia tumorale, ha il chiaro intento di fortificare la donna nella lotta alla malattia.

Le azioni previste dalla collaborazione tra l’Unità di oncologia del “San Giovanni di Dio” ed i volontari di “Solide ali” continueranno proficuamente aiutando le pazienti a contrapporre alle difficoltà anche la valorizzazione della propria femminilità.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati