Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
acireale palpeggiamento

ASP e Ospedali

Intervengono i carabinieri

Ospedale di Acireale, medico aggredito e trasportato al pronto soccorso

Sul posto i carabinieri: arrestato l'aggressore.

Tempo di lettura: 1 minuto

«È un fatto gravissimo che si aggiunge al novero degli episodi di violenza ai danni di operatori del servizio sanitario. Non ci sono ragioni o spiegazioni plausibili per simili atti che condanniamo in modo fermo. Mi sono accertato delle condizioni di salute del collega al quale esprimiamo tutta la nostra vicinanza. Ringrazio i Carabinieri per il pronto intervento che ha evitato conseguenze peggiori».

È il commento del direttore generale dell’Asp Catania, Giuseppe Giammanco, dopo aver appreso dell’aggressione ad un medico dell’Ospedale acese, avvenuta questa mattina.

Secondo una prima ricostruzione il medico ortopedico sarebbe stato più volte colpito alla testa con delle forbici prelevate dalla sala gessi da un paziente di 35 anni, ricoverato per una contusione a una caviglia. I carabinieri di Acireale hanno arrestato l’uomo, mentre il medico è ricoverato in prognosi riservata ma senza pericolo di vita.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati