ASP e Ospedali

Il concorso

Ospedale dei Bambini, tre pediatri assunti e altri in arrivo

Contratti a tempo indeterminato per il pronto soccorso pediatrico. Successivamente previste altre immissioni in ruolo.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Potenziamento per il pronto soccorso pediatrico dell’ospedale “Di Cristina” diretto da Domenico Cipolla (nella foto di Insanitas). Sono stati immessi in servizio, infatti, tre dirigenti medici pediatri che hanno partecipato a un concorso pubblico per assunzioni a tempo indeterminato.

Il direttore della UOC aveva chiesto di potere immettere in ruolo tutti gli 8 specialisti presenti nella graduatoria e questo via libera era stato concesso dalla direzione strategica dell’Arnas Civico. Tuttavia solo in 3 (Massimo Lo Verde, Simona Scalzo e Irene Viola)- già in servizio a tempo determinato presso il pronto soccorso pediatrico- hanno fornito disponibilità immediata e pertanto sono stati assunti dal 16 gennaio.

Nella delibera a firma del commissario straordinario Roberto Colletti si specifica che “con successivo provvedimento e solo a seguito di nullaosta da parte del direttore della Uoc atteso che gli stessi non hanno fornito disponibilità immediata si provvederà alla immissione in ruolo degli altri dirigenti medici collocati nella graduatoria specialisti”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche