Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

La Buona Sanità

Ospedale Civico, un ex paziente: «Tutto il personale è da 110 e lode»

La lettera di ringraziamento dopo essere stato ricoverato e operato presso l'Unità operativa di Chirurgia toracica (padiglione 24).

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. «Per quanto riguarda tutto il personale (sanitario e non) la mia votazione non può essere inferiore a 110/110 e lode». Lo scrive un ex paziente dell’ospedale Civico di Palermo in una lettera di ringraziamento dopo essere stato ricoverato e operato presso l’Unità operativa di Chirurgia toracica (padiglione 24).

«Non ho mai condiviso la radicata convinzione autolesionista dei meridionali- in modo più accentuato di moltissimi sicililiani- secondo la quale per quanto riguarda le strutture e gli operatori sanitari in genere noi saremmo addirittura posizionati all’ultimo posto in Europa- si legge nella nota- Niente di più falso! Personalmente sono stato operato due volte in strutture ospedaliere famosissime del Nord Italia, vedi caso da un’equipe operatoria formata da siciliani e calabresi».

«La mia vera sorpresa è stata quella di avere trovato locali nuovissimi, ben tenuti e pulitissimi». Inoltre medici, infermieri ed operatori «in quanto a competenza, disponibilità e professionalità raggiungono sicuramente l’eccellenza». Ed ancora:  «Ho sempre fatto una netta distinzione tra “bravo operatore” e “uomo operatore”, da voi ho trovato la seconda categoria. È come se avessi trovato prima l’uomo (amico) e poi il medico: ciò mi ha ispirato fiducia, mi ha dato coraggio, mi sono sentito tutelato e ho affidato a lui senza riserve il mio destino. Sono grato in modo particolare al prof. Damiano Librizzi per la sua straordinaria carica umana che sa trasmettere agli ammalati, la sua dedizione e attenzione, il suo trattare il prossimo come fosse un parente, immedesimandosi di volta in volta e facendo proprie le sue tribolazioni. Qualità che unite alla bravura indiscussa ne fanno un uomo-professionista davvero eccezionale».

Inoltre, l’ex paziente sottolinea: «Molto positivo è il mio giudizio sul dott. Giangregorio- sempre disponibile e pronto- sugli altri medici del Reparto e sull’equipe operatoria (anestesisti e ferristi), ai quali mi sento di estendere gli apprezzamenti fatti per il prof. Librizzi, nonchè su tutto il personale infermieristico e non del Reparto. Persone straordinarie, sempre disponibili, mai contrariate (anche quando ne avevano motivo), sorridenti e umane».

Infine, l’autore dei ringraziamenti rivolgendosi al dg Roberto Colletti afferma: «Complimenti a tutto il personale e non, a lei che dirige l’Arnas in modo esemplare, la proietta verso il futuro e ne fa il fiore all’occhiello non solo della città di Palermo e della Sicilia, ma di tutta Italia».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati