ASP e Ospedali

A Palermo

Ospedale Civico, reparto trasferito: al trasloco collaborano pure gli infermieri

La Pneumologia è stata riportata nei locali originari. Il Nursind Palermo: «Fondamentale potenziare la Sanità...».

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Infermieri come “traslocatori”. È successo all’ospedale Civico dove il reparto di Pneumologia era stato trasferito al padiglione 4 durante la pandemia, adesso è stato riportato nei locali iniziali, considerato anche il calo dei ricoveri. Oltre a una ditta specializzata, al trasloco hanno collaborato gli infermieri attraverso mezzi di emergenza come barelle e lettini.

Aurelio Guerriero, segretario del Nursind Palermo, spiega che «i colleghi sono sempre ben disponibili a collaborare e dare una mano alla struttura in cui lavorano. Certo, tutto si sarebbero aspettati meno che improvvisarsi traslocatori, attività importante ma che nulla ha a che vedere con la professione infermieristica. Tra l’altro si tratta dell’ennesimo trasferimento del reparto e non vorremmo che tra qualche settimana venga richiesto nuovamente il nostro intervento. Una circostanza che dimostra quanto sia fondamentale potenziare la sanità sotto tutti i punti di vista senza mai dimenticare il ruolo di primo piano nell’assistenza svolta dagli operatori sanitari».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche