ASP e Ospedali

Dal primo gennaio 2022

Ospedale Civico, nuova direzione per l’UOC di Malattie infettive

L'incarico quinquennale dopo selezione pubblica è stato assegnato a Chiara Iaria, classe 1976, originaria di Reggio Calabria e già da alcuni anni in servizio all'Arnas palermitana. Succede a Francesco Di Lorenzo.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Nuovo primario per il reparto di Malattie Infettive dell’ospedale Civico. In seguito a selezione pubblica l’incarico quinquennale di direzione della UOC è stato assegnato a Chiara Iaria (nella foto), classe 1976, originaria di Reggio Calabria e già da alcuni anni in servizio all’Arnas palermitana. La delibera a firma del dg Roberto Colletti ne ha disposto l’immissione in servizio come direttore dal primo gennaio del 2022.

La selezione pubblica ha tenuto conto dei titoli e del colloquio che si è svolto il 12 novembre: Chiaria Iaria ha riportato 87 punti  su 100, precedendo l’ennese Tullio Prestileo e il palermitano Calogero Buscemi. Con trascorsi professionali negli ospedali riuniti “Papardo-Piemonte” di Messina, Iaria succede a Francesco Di Lorenzo.

Il direttore generale Colletti sottolinea: «Preparata e molto motivata, la dott.ssa Iaria saprà certamente garantire una guida di alto livello professionale all’UOC, nel solco di quanto avvenuto finora. Ciò costituisce un importante valore aggiunto per l’Arnas Civico e per l’utenza, in un periodo di pandemia durante il quale le competenze relative alle Malattie Infettive rivestono un ruolo ancor più fondamentale nell’offerta sanitaria e assistenziale».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche