ASP e Ospedali

Il servizio video di Insanitas

Ospedale Civico, ecco l’ambulatorio di immunoematologia e medicina trasfusionale

Già operativo da alcuni giorni, è stato inaugurato ufficialmente. Le dichiarazioni dei vertici dell'Arnas palermitana e del direttore dalla UOC.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Taglio del nastro ufficiale all’ospedale Civico per l’ambulatorio di immunoematologia e medicina trasfusionale, operativo già da alcuni giorni. «Lo abbiamo fortemente volto, ci occuperemo in particolare di “patient blood managament”. Oltre ai pazienti interni vi potranno accedere anche i pazienti esterni, il lunedì e il giovedì dalle 8.30 alle 12.30, va fatta prima la prenotazione» ha sottolineato Antonio Ferrante Bannera, direttore della UOC (CLICCA QUI per la sua intervista video).

Sono intervenuti anche i vertici dell’Arnas Civico: il direttore generale Roberto Colletti, il direttore sanitario Salvatore Requirez e il direttore amministrativo Francesco Paolo Tronca. «Questa è una inaugurazione “sui generis”, considerato che questo ambulatorio è già aperto e funzionante da qualche giorno. Ma riteniamo che sia meglio prima fare le cose e solo dopo comunicarle- ha detto Colletti-  Oggi celebriamo un ulteriore passo avanti nel percorso di implementazione dei servizi ad alta specializzazione che l’Arnas Civico offre non solo ai pazienti ospedalieri ma anche al territorio, per altro in un settore, quello della ematologia, per il quale c’è una forte richiesta».

Da parte sua, Requirez ha sottolineato: «Si tratta dell’ennesima tappa del processo di miglioramento delle offerte di servizi per le patologie di interesse ematologico. L’Arnas Civico prosegue nel percorso di crescita dei livelli di qualità orientati all’alta complessità che competono ad un’azienda di rilievo nazionale quale la nostra». Infine, Tronca ha lanciato un appello alla donazione di sangue: «Un atto di umanità e di solidarietà che non deve mai mancare. Purtroppo anche a causa della pandemia c’è stato un decremento di donatori».

Salvatore Requirez, Roberto Colletti e Francesco Paolo Tronca (foto Insanitas)

 

 

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche