Ospedale Civico, ecco il team dedicato al V-Day del vaccino contro il Coronavirus

24 Dicembre 2020

Si è concluso questa mattina presso l’Aula Multimediale il warm up della squadra allestita per fronteggiare le esigenze organizzative in vista di domenica 27 dicembre presso il padiglione 24.

 

di

PALERMO. Si è concluso questa mattina presso l’Aula Multimediale del P.O. Civico il warm up della squadra allestita per fronteggiare le esigenze organizzative legate al vaccino Day Anti Covid 19 che sarà somministrato a partire da domenica 27 dicembre presso il padiglione 24.

Gli operatori individuati in questa prima fase, sono: la dott. Ssa Maria Grazia Laura Marsala della direzione medica di presidio, i dirigenti Medici, Francesco Gervasi, Nicoletta Salviato, Antonio Capodicasa, Giuseppe Dragotto, Vincenzo Mazzarese, i dirigenti Farmacisti Patrizia Marrone e Paolo Amari, gli infermieri Zina Picciuca, Giovanna Manno, Francesca Maria Costa, Filippa Gaglio, Anna Maria Di Gregorio, Gaspare Montalbano, Calogero Morana, gli O.S.S. Cristina Russo, Rosanna Maiolino, Federica Giardi, Noemi Favata, Giovanna Maggio.

Tutti, assieme ai componenti della squadra che opererà presso il presidio Di Cristina, hanno partecipato al webinar organizzato sull’argomento dall’Istituto Superiore di Sanità, in contemporanea con tutta Italia, promosso dal presidente Silvio Brusaferro, e condotto da Giovanni Rezza Direttore Generale della Direzione prevenzione del Ministero della Salute e dal dott. Roberto Ieraci referente scientifico per le vaccinazioni dell’AUSL Roma 1. Parallelamente seguiranno un corso FAD organizzato dallo stesso istituto dal titolo: Campagna vaccinale Covid – 19 .La somministrazione in sicurezza del vaccino anti Covid 19.

A chiusura dei lavori il Direttore Generale Roberto Colletti ha dichiarato: “Accogliamo con grande onore l’onere di avviare ufficialmente la campagna vaccinale in Sicilia in seno all’ARNAS Civico e stiamo profondendo il massimo impegno perché la macchina organizzativa si avvii nel migliore dei modi”.

Il Direttore Sanitario Salvatore Requirez, invece, punta sulla più larga sensibilizzazione possibile da parte del personale sanitario e non solo dell’ARNAS: “La partecipazione all’evento di domenica, da parte delle istituzioni sanitarie di ogni provincia, assume un valore non solo simbolico ma di efficace modello che testimonia coscienzioso impegno e fiducia nei confronti di un presidio che, insieme alla educazione sanitaria individuale e collettiva, costituisce strumento irrinunciabile per il definitivo contrasto alla pandemia”.

 

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV