tecnici di radiologia coronavirus smart working truffa

Ospedale Civico di Palermo, lettera di ringraziamento dalla figlia di una paziente

21 Ottobre 2019

La positiva esperienza della madre nel triage, in Osservazione Breve Intensiva e nel reparto di Medicina d'urgenza.

 

di

PALERMO. «Sono un medico e da medico che conosce grandi e piccole amate strutture ospedaliere, sento il dovere e il bisogno di condividere la recente esperienza che mi ha fatto conoscere questa realtà della nostra città».

È il prologo di una lettera di ringraziamento firmata da Valeria Enia, figlia di una paziente, la quale sottolinea: «Ho accompagnato mia madre all’ospedale Civico di Palermo, è stata valutata al triage, poi in Osservazione Breve Intensiva e quindi ricoverata in Medicina d’urgenza. Ho riscontrato una eccellenza della sanità egregiamente diretta e organizzata dal collega Dr Massimo Geraci, il quale merita il plauso di essere un Grande Medico encomiabile, attento e scrupoloso e un eccellente valorizzatore del lavoro di squadra in un reparto paragonabile alle migliori eccellenze europee».

«Il clima organizzativo e collaborativo tra medici determina un confronto proficuo in collaborazione attiva con il personale infermieristico sociosanitario e ausiliario, tutti impegnati a contribuire alla attenzione e cura per i pazienti senza trascurare l’ascolto e il conforto degli stessi».

«Sin dall’ingresso al Triage si comprende l’adozione di procedure che prevedono semplificazioni e ottimizzazioni di tempi di attesa e di prime diagnosi, per esempio i codici gialli sono prontamente sottoposti a routine ematologica prima di accedere alle visite mediche. Ancora al triage il rispetto per la dignità di coloro che soffrono è curato, le sale sono ampie e pulite,le sedie di attesa comode, i servizi igienici dotati dei confort essenziali».

«Nella sala Osservazione Breve Intensiva la dedizione, la cura e la preparazione della dottoressa Renata Pezzati e della dottoressa Provvidenza Taibi meritano un commosso Grazie e una grande ammirazione. La volontaria partecipazione della carissima amica e collega Mariagrazia Cecala del reparto di medicina interna conferma la grande collaborazione tra i colleghi di questo ospedale».

«Durante la notte ho anche avuto modo di ammirare la dottoressa Margherita Restivo pronta a prestare lungo ascolto ad una paziente che chiedeva di parlare per non sentirsi sola».

«Il reparto di Medicina d’urgenza è costituito da sale di degenza pulite, luminose, dotate di servizi igienici in ottime condizioni. Il reparto è curato da personale medico di altissima professionalità: il responsabile dr Roberto Candore, il dr Maurizio Liquori, il dr Antonino Griffo, la dott.ssa Eliana Zambito e il dr Antonino Monteleone, tutti operanti in un clima di partecipazione, collaborazione e confronto. Gli infermieri, gli operatori sociosanitari egli ausiliari meritano tutti complimenti e gratitudine per la professionalità e le premure».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV