Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Sarà aperto tre giorni a settimana

Ospedale Cervello, taglio del nastro per lo sportello informativo sulle malattie rare

Al sesto piano dell’edificio A, sarà aperto il lunedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 13. Un’equipe di psicologi e assistenti sociali, messi a disposizione dall’Aris, offrirà all’utenza servizi di ascolto, accoglienza, orientamento ai servizi, supporto psico-sociale e informazioni sui diritti previdenziali.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Nasce all’Ospedale Cervello a Palermo uno sportello informativo per le malattie rare. Il nuovo spazio, inaugurato questa mattina, è frutto di un’intesa fra l’Associazione retinopatici e ipovedenti siciliani (Aris), il Centro di riferimento regionale per le malattie genetiche rare, cromosomiche e della sindrome di Down di Villa Sofia-Cervello, il Comitato consultivo aziendale di Villa Sofia-Cervello e l’Associazione Pten.

Lo sportello, al sesto piano dell’edificio A, sarà aperto il lunedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 13, telefono 091-6802167. Un’equipe di psicologi e assistenti sociali, messi a disposizione dall’Aris, offrirà all’utenza servizi di ascolto, accoglienza, orientamento ai servizi, supporto psico-sociale, informazioni sui diritti previdenziali.

Lo sportello è stato inaugurato da Maria Piccione, Direttore del Centro di riferimento regionale per le malattie rare di Villa Sofia-Cervello e da Rocco Di Lorenzo, Presidente dell’Associazione retinopatici e ipovedenti siciliani.

Lo scorso marzo, sempre al sesto piano all’ospedale Cervello, erano stati inaugurati i nuovi locali del Centro diretto da Maria Piccione.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati